Interroll Italia, I primi dei primi dieci anni raccontano…

In Interroll Italia il successo è arrivato perché oltre ai prodotti c’erano anche le persone giuste. Il festeggiamento per i primi dieci anni di attività è anche il festeggiamento alle persone che dieci anni fa c’erano già. E non se ne sono andate! I loro nomi: Laura Carena, Claudia Roncoroni, Maurizio Set, Andrea Fogliani. Insieme a Claudio Carnino e a Maurizio Catino, il primo operating team di Interroll Italia. Una domanda a quattro persone con un’unica risposta: “Come mai siete ancora qui dopo dieci anni?”. “Perché in Interroll ci si diverte lavorando!”

Gli inizi sono stati davvero avventurosi.

Dieci anni fa, tra maggio e luglio del 2013, la sede di Cornaredo non era ancora pronta e oltre all’avanti e indietro degli operai e imbianchini, mancavano anche i mobili. “Ma non mancavano solo quelli, mancavano anche le persone che si stavano piano piano assumendo” ricorda Andrea Fogliani, l’unico dello zoccolo duro dell’azienda che al tempo avesse un’idea delle dinamiche dell’intralogistica. “Venivamo da esperienze diverse e ci sembrava tutto un po’ surreale” confessano Laura e Claudia. Non c’erano gli uffici e i colloqui di assunzione avvenivano nei posti più disparati, da bar in centri commerciali fino all’aeroporto davanti alle partenze, con manager che dovevano saltare su un aereo. “Sembrava che la dote principale che ci veniva richiesta nei fatti fosse la flessibilità soprattutto mentale. Ci voleva poco a farsi scoraggiare da una situazione così «precaria»” racconta Maurizio.

E invece no! Il gruppo iniziale si è ritrovato ad affrontare davvero una start up.

“Ricordiamo uno dei primissimi giorni operativi, quando in sede non c’erano né mobili, né rete internet. Appollaiati su cassette, con il pc sulle ginocchia e utilizzando i nostri cellulari privati come hot spot, iniziavamo a costruire file di potenziali clienti” raccontano all’unisono i pionieri Interroll Italia. “Abbiamo talmente ingranato tutti insieme da aver mantenuto sia dei riti, sia la modalità di aiutarci ed aiutare le colleghe e i colleghi che negli anni sono entrati in Interroll Italia”.

In azienda si festeggia. Nei primi tempi si festeggiava con un brindisi l’invio di un’offerta e non l’ingresso di un ordine. “Mica vero – correggono Laura e Claudia – festeggiavamo anche l’ingresso di un ordine!”.

È questo spirito che ha costruito l’azienda italiana e ne ha fatto un’azienda di successo.

La voglia di superare le difficoltà insieme, non considerandole difficoltà. La voglia di crescere e di imparare e quella importantissima di darsi una mano. Questa caratteristica è entrata nel DNA dell’azienda e tutte le persone che in 10 anni si sono aggiunte al team operativo l’anno ammesso. “Qui in Interroll Italia si sta bene!”.

Ricorda Laura quando dieci anni fa il primo gruppo per imparare a conoscersi organizzò una cena. “Alcuni colleghi mi erano sconosciuti, tra questi Andrea. Siccome mi presentai alla cena con una bella scarpa col tacco alto e siccome il ristorante scelto aveva un accesso con l’acciottolato mi dovetti aggrappare ad Andrea per con finire per terra. Cavallerescamente mi accompagnò e da li in poi quotidianamente mi controllava le scarpe in ufficio. Quante risate tra sconosciuti colleghi che sono diventati qualcosa di più di semplici colleghi.” Maurizio sottolinea “che è stato davvero bellissimo perché non ci si conosceva ma immediatamente si è creata un’alchimia pazzesca che non ci ha mai lasciato”.

Claudia ricorda come “anche all’inizio lo stress era elevato anche perché nessuno di noi era davvero un esperto del mercato e tutti dovevamo studiare e al contempo produrre risultati. Ma appunto l’alchimia creatasi e la voglia di affrontare e riuscire insieme ci faceva superare gli stress con il divertimento”. Tutti pronti a fare qualunque cosa in qualunque momento. “Come quella volta che un montatore dei nuovi bagni forò un tubo del condizionamento. Risultato: allagamento diffuso dell’ufficio e tutti con stracci e secchio a tirare su acqua, ma con il cellulare all’orecchio perché il lavoro non si fermasse”.

Dieci anni iniziati tumultuosamente e in allegria da persone giovani che si sono rivelate “grandi” nello spirito e nella professionalità. Persone che hanno fatto Interroll Italia e che continuano a farla!

Per farla crescere sempre di più.

In caso desideriate lasciare un commento, chiedere Informazioni o approfondimenti.

Ultimi numeri

Auguri, auguri, auguri.

  • Affinché il 2024 sia meglio del 2023… ma non così bello come il 2025….

Light Conveyor Platform e Autonomous Mobile Robots – Tecnologia in movimento

  • Interroll ha ampliato la sua piattaforma LCP.

Tecnologie per l’industria alimentare, Interroll protagonista a Parma

  • Cibus Tec 2023 è stata un successo, con un'affluenza di oltre 100.000 visitatori provenienti da tutto il mondo.

Buon anno...

  • ...e che lo sia davvero!

La movimentazione nel settore agroalimentare? Roba da Interroll!!

  • Non solo da oggi Interroll provvede alla movimentazione nel settore del food & beverage.

Mototamburo, drum motor

  • La movimentazione ha un’anima: sono i mototamburi.

La bella gioventù

  • Ecco Alessio Santoro. Approda in Interroll un nuovo application engineer, giovane ma molto solido e con le idee chiare, per il suo futuro e quello dell’azienda.

Autunno…

  • ...l’imprevedibilità.

Piattaforme, la via di Interroll all’efficienza energetica

  • Produrre di più, più velocemente, a costi più bassi. Parliamo di manifattura come di logistica.

Centri di distribuzioni grandi e piccoli, all’erta!! È arrivata HPP

  • Ecco fare prepotentemente il suo ingresso sul mercato la High Performance Conveyor Platform (HPP).

Dieci anni fa…

  • …iniziava un’avventura.

Obiettivo: Crescere Insieme!

  • Claudia ha le idee chiare e tanta, tanta volontà per riuscire a realizzare i suoi obiettivi

Tecnologia del sottovuoto: oggi è automatica, grazie a Interroll

  • La tecnica di conservazione e packaging sottovuoto o in atmosfera modificata è un punto fermo per molte industrie.

RollerDrive EC5000, una piattaforma che si allarga

  • La DC Platform è ormai un concetto consolidato nel mondo dell’intralogistica e del motion.

Un buon trimestre, un buon anno…

  • …speriamo

Intervista a Maurizio Set, Sales Manager

  • Un approccio al mondo del motion nell’alimentare.

Non ci facciamo distrarre...

  • …restiamo concentrati

Una primavera di innovazioni

  • Interroll ha lanciato sul mercato una serie di importanti e innovative soluzioni.

L’equilibrio. Per il presente e per il futuro

  • La sostenibilità è un concetto che sempre più entra nella vita di ogni giorno di tutti noi, privati cittadini e aziende e imprese. Ma cosa si intende esattamente con sostenibilità?

Intervista doppia: facce nuove in amministrazione

  • Stefano Gromello e Mattia Falcioni sono le due new entry nella struttura dell’amministrazione, finanza e controllo di Interroll Italia. Perché la crescita dell’azienda porta con sé necessità e impegni amministrativi sempre maggiori.

Un periodo di…

  • ...Luci e ombre

Dal distretto di Belluno in tutto il mondo

  • Da 60 anni Marcolin crea, realizza e distribuisce occhiali da sole e da vista per marchi di primo piano.

Largo alle giovani (motivate)

  • Ilaria Procopio è la più recente acquisizione di Interroll Italia.

Micro-fulfillment: una nuova frontiera

  • Un modo innovativo per avvicinare nuovi e-consumatori.

Uno sguardo alla primavera...

  • …sperando sia primavera!

Così si smista

  • Interroll ha recentemente introdotto sul mercato globale un innovativo sistema di smistamento: Lo Split-Tray Sorter MT015S.

Un bel posto dove lavorare

  • Maurizio Set è uno dei “fondatori” di Interroll Italia. In azienda sin dalla creazione della società italiana, incarna lo spirito e l’approccio che accomuna tutti in Interroll Italia.

Nuovi orizzonti per nuovi business sempre con Interroll a fianco

  • CLS iMation è la neonata business unit di CLS Spa.

Bene...

  • …ma non ancora benissimo.

Si amplia la gamma di mototamburi sincroni high performance

  • Interroll continua a sviluppare soluzioni di azionamento potenti, compatte e a basso consumo energetico. Ecco il mototamburo sincrono più potente al mondo.

L’internal sales come non l’avreste mai immaginato

  • Marialuisa Storti è oggi la responsabile del dipartimento di Internal Sales di Interroll Italia. Ma lei non si limita a coordinare, lei è parte attiva del team che coordina. Ecco la sua storia in azienda iniziata in modo turbolento…

Efficace. Efficiente. Geniale.

  • Case history. La soluzione di MMS per lo scarico dei mezzi di trasporto, anche pesanti, in prossimità di magazzini e centri di smistamento è proprio così: efficace, efficiente, geniale. E gli oggetti si muovono grazie ad Interroll.

Ci stiamo muovendo...

  • …lungo un anno ancora impegnativo!

Mototamburi sincroni? Parliamo di vantaggi

  • Componentistica ad alta prestazione e di alto valore. Ma cosa comporta in termini di vantaggi per il cliente?

Un successo lungo 28 chilometri

  • Oggi misuriamo il successo della Piattaforma Modulare per Trasportatori (MCP) Interroll.

Tecnologia (e i clienti) nel cuore

  • Quattro chiacchiere con Andrea Fogliani, oggi a capo dell’Area Tecnica di Interroll Italia, ma anche formatore per tutto il Gruppo Interroll.

Siamo ottimisti perché...

  • ...questo 2021 è partito bene!

Buone Feste e buon 2021!

  • Ci apprestiamo a voltare l’ultimo foglio del calendario di un anno che si è rivelato davvero bisestile!

Moda in movimento

  • Interroll Italia con l’MCP nel magazzino Paul & Shark. Alpi Sistemi di Gallarate (Va) ha progettato e realizzato il nuovo magazzino automatico di DAMA SpA, proprietaria del brand Paul & Shark, affidando la movimentazione alle tecnologie Interroll.

Andrea De Luca, nato per progettare

  • Con Andrea De Luca prosegue la scoperta dei collaboratori Interroll Italia, indispensabili ai clienti ma che poco si mostrano. Il loro lavoro è nel back office e nel caso di Andrea nella progettazione.

Progettare con un click

  • Layouter di Interroll è uno strumento digitale che facilita il lavoro dei system integrator nelle varie fasi di progettazione, pianificazione e creazione di offerte personalizzate di soluzioni di movimentazione dei materiali.

Ci siamo rimboccati le maniche...

  • …Non solo perché quest’estate ha fatto caldo!!

Emanuela Maino, l’anima amministrativa

  • Dietro le quinte, ma sempre presente. Come deve essere un’amministrativa di razza.

Sicurezza anche in curva

  • Se la curva a nastro è Interroll, la sicurezza è garantita. E insieme a essa, basso impatto manutentivo, elevata affidabilità, costi di esercizio ridotti al minimo. Parola di MMS.

Movimentare pesi massimi

  • MPP è l’acronimo di Modular Pallet Conveyor Platform, una innovativa soluzione dedicata alla movimentazione dei pesi massimi, appunto i pallet, in magazzino.

Tre mesi fa…. Tanto tempo fa

  • Sono passati solo tre mesi dal lock down generalizzato, o è meglio dire sono passati già tre mesi…?